Ora possiamo aspettarci un casco per la realtà virtuale da Google


Il 2016 sembra essere l'anno in cui la realtà virtuale diventa accessibile a tutti i consumatori, non solo agli sviluppatori. Le cuffie Oculus Rift e HTC Vive hanno raggiunto il mercato, Samsung ci ha entusiasmato con Gear VR e Microsoft si sta avvicinando al lancio commerciale del casco Hololens.

Google non ha dato molto interesse a questo settore fino ad ora. Oltre agli occhiali Google Glass e Google Cardboard, il colosso di Mountain View non ha fatto seri tentativi sul mercato della realtà virtuale.

L'azienda però non vuole restare indietro e, secondo un annuncio di lavoro, prevede di aprire una divisione specializzata in VR. Google prevede di creare e lanciare più dispositivi di consumo che potrebbero competere con altri prodotti che sono già o arriveranno presto sul mercato.

Google sta cercando di assumere ingegneri hardware, il che mostra chiaramente che non ci sarà solo un tentativo di software sul mercato VR. Sarà interessante vedere quale direzione l'azienda sceglierà di seguire: si rivolgerà agli utenti mobile (Samsung Gear VR), oppure si concentrerà su chi desidera un'esperienza immersiva e sofisticata (come Oculus o Vive).

Google ha recentemente investito in Magic Leap, a start-up che ha a simile realtà aumentata hardware as Hololens, so della società ambizioni potrebbe essere molto alto. Ci sono anche alti chances per vedere un file prototipo entro il quest'anno, ma fino ad allora stiamo aspettando la reazione dei consumatori quando si tratta di Oculus or Lives.